La nostra azienda si trova nel Nord della Maremma Toscana, tra le colline Metallifere, su un altipiano a 13 km dal mare. Nell’inverno abbiamo un clima mite perché siamo riparati dai venti freddi settentrionali ed in estate la brezza fresca proveniente dal mare mitiga le alte temperature diurne nel mese di Giugno, Luglio e Agosto.
Nel periodo estivo abbiamo forti escursioni termiche tra il giorno e la notte poiché la brezza notturna proveniente dalle colline ad Est dell’Azienda abbassa di 14/15°C la temperatura diurna. Queste condizioni favoriscono da un lato lo sviluppo di note profumate e dall'altro il raggiungimento di una maturazione delle uve molto equilibrata.
I vigneti sono piantati in una terra tendenzialmente argillosa che giace su un substrato di tufo. Gestire la terra argillosa è estremamente difficile poiché quando è umida si impasta e si chiude, mentre quando è secca diventa dura da lavorare: l’unica soluzione che abbiamo è di lavorarla nei pochi giorni in cui è 'in tempera', ossia quando ha il giusto tasso di umidità.
Il substrato di tufo favorisce il drenaggio delle piogge in eccesso e mantiene l’umidità nel periodo estivo. In estate le nostre vigne non vanno mai in stress idrico e sono sempre nelle migliori condizioni per portare a termine il processo di maturazione. La combinazione di terra argillosa, ben gestita, e tufo, è ideale.
La superficie complessiva dell’azienda è di 110 ha così suddivisi:


Vigneti ha 15.5 / 90.000 viti;
Oliveti ha 8 / 1300 olivi;
Seminativi ha 60;
Bosco ha 15;
Rimanenza della superficie: strade e siepi.
Le prime costruzioni, che costituiscono il centro aziendale, sono state realizzate nel XIV secolo e consistevano in una torre e la chiesa. Successivamente, nel 1792, è stato aggiunto alla torre centrale un corpo di fabbrica destinato ad abitazioni. Nei secoli successivi sono stati aggiunti stalle e fienili di cui una parte, oggi, corrisponde alla cantina avente una capienza di 3.000 hl. Tutta l’azienda ha la certificazione CE biologica.
SANGIOVESE:
Il vitigno che per tradizione è sempre stato presente nell’Azienda è il Sangiovese, il quale, oggi, rappresenta ca. il 30% dei nostri vigneti con 3 cloni diversi, uno dei quali è il Sangiovese Grosso.
VERMENTINO:
Il secondo vitigno per importanza è il Vermentino Bianco, tipico della fascia costiera della Toscana e della Liguria, nonché della Sardegna e della Corsica.
ALICANTE:
Il terzo è l’ Alicante, clone della Garnaca Spagnola che venne portata dagli spagnoli a metà del XVI secolo durante la loro dominazione su parte della costa Toscana. Da non confondere con l’Alicante Bouchet - creato in Francia intorno al 1870 dall'omonimo Dr. Bouchet - il quale è completamente diverso e dà un prodotto che viene utilizzato nei tagli per dare colore al vino.
CABERNET SAUVIGNON:
Il quarto è il Cabernet Sauvignon che utilizziamo in uno dei nostri blend.
MERLOT:
Il quinto è il Merlot che viene usato in due nostri blend.
FIANO:
Il sesto è il Fiano, proveniente dal sud Italia, con il quale produciamo un vino bianco in purezza che fermenta e matura in barrique.
SYRAH:
Il settimo è il Syrah che si è adattato molto bene al nostro terroir dandoci molte soddisfazioni, esprimendo pienamente le sue caratteristiche. Dopo 10 anni dal primo impianto abbiamo infatti deciso di vinificarlo in purezza.